PEOPLE/Comunità resilienti - Cultura dell'abitare - RietiLAB

Vai ai contenuti

Menu principale:

RIETI COMUNITA’ RESILIENTE?

Pubblicato da in PEOPLE/Comunità resilienti ·
Se osserviamo la nostra città con la necessaria lucidità, togliendoci le lenti distorte dell’abitante disilluso, non possiamo fare altro che constatare che Rieti è il luogo perfetto in cui realizzare un progetto collettivo di decrescita[1]…a partire dalla terra. Serge Latouche, in un interessantissimo articolo del 2011 dal titolo “Città: quale futuro?”, dopo una non velata critica ad architetti ed urbanisti, ritenuti complici dell’attuale “disastro urbano”, indica quali siano gli elementi fondanti di una città decrescente.
Ultimo aggiornamento 11/02/2016
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu